Home / Copertina / Questa strana estate del 2020: “Giustappunto!” di Vittorio Lussana, vi augura buone vacanze

Questa strana estate del 2020: “Giustappunto!” di Vittorio Lussana, vi augura buone vacanze

0
0Shares

di Vittorio Lussana #Giustappunto twitter@gaiaitaliacom #BuoneVacanze

 

Anche quest’anno siamo giunti ai saluti di buone vacanze per gli amici e lettori di Gaiaitalia.com Notizie. Ribadisco anche questa volta, i sentimenti di stima e di simpatia verso un gruppo di ragazzi e ragazze molto vivace, che ha sempre rispettato il punto di vista del sottoscritto, anche quando esso non collimava con la linea editoriale del giornale, cementando un’amicizia che, ormai, posso considerare granitica, oltreché estremamente leale. Poco altro ci sarebbe da aggiungere in questa drammatica estate 2020: un anno decisamente funesto per il mondo intero, a prescindere dagli errori di questo o quel capo di Stato. Una pandemia planetaria può farci comprendere che la fase che stiamo vivendo deve raccoglierci spiritualmente tutti, in quanto facenti parte dell’umanità, a prescindere da come la si pensi. Stiamo attraversando un frangente decisamente difficile, che non capitava dai tempi delle due guerre mondiali. Cerchiamo, pertanto, di rimanere nell’ambito dei comportamenti civili e dello scambio consapevole di idee e informazioni, coscienti delle difficoltà di ognuno: non siamo nelle condizioni per poter utilizzare i medesimi ‘metri di giudizio’ che usavamo prima che questa assurda calamità ci piovesse addosso. Anche tra le nazioni, il confronto dev’essere più umano e civile, senza degenerare nelle prese di posizione ‘muscolari’. I ‘bisticci’ tra Cina popolare e Stati Uniti di questi ultimi tempi debbono rientrare nei paramentri del dialogo, tra i confini della comprensione reciproca: è capitata una cosa senza precedenti per tutti, in cui nessuno era veramente preparato a reagire nel giusto modo. Cerchiamo di essere consapevoli dei limiti dell’umanità, anche se essa ha indubbiamente compiuto dei passi in avanti sul quadrante della Storia. Un progresso che ci ha posto nelle condizioni di affrontare meglio, rispetto al passato, problematiche di questo tipo. Il mondo è uno solo, alla fine: ricordiamolo. Viviamo tutti su questa ‘palla’ sospesa nel vuoto, in un angolo periferico dell’universo. E ciò, di per sé, dovrebbe richiamare alla nostra mente il ‘miracolo’ che abbiamo avuto in sorte di assistere o contemplare. Resta pur vero che la nostra conformazione biologica comporta che certe vite siano più lunghe e serene di altre, molto spesso assai più brevi e sfortunate. Ma si tenga presente che anche la tematica delle ‘attitudini mortifere’ dello sviluppo economico dev’essere riequilibrata tramite il contrappeso della natura, che è sempre in grado di dire la ‘sua’ rispetto alla ridicola presunzione di dominio razionalistico dell’uomo. Siamo cioè di fronte a un momento storico in cui dobbiamo tutti quanti riflettere molto profondamente, per deciderci a comportarci meglio nei confronti del nostro prossimo e far risplendere l’intera umanità innanzi agli occhi del mondo. E a quelli di Dio, qualora esistesse. Buone vacanze a tutti.

 

(1 agosto 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 




Comments

comments

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne clicca su "leggi di più". Questo sito utilizza cookies di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi